ALANISTI - ONLINE      

Alano dalla A alla Z

  Webmaster Ciro Spinella

   pagine visitate dal 15.02.05 Hit Counter

 

LA STORIA DI SILVIO (di Tamara Papiccio)

 

Silvio nel 2002

Silvio nel 2005

 

Ho un maschio anziano preso in canile con la leishmaniosi, che amo tantissimo e che si è meritato tutte le cure che gli ho prestato aiutata da amici e parenti (tra l'altro ora sta in piena forma ed è una specie di star del circondario). Possono esservi utili le sue foto "prima" e "dopo" per incoraggiare altre persone ad adottare alani adulti in difficoltà ?

Silvio è un alano che ho preso al canile di Prato a gennaio del 2002 ammalato di leishmaniosi. Era stato abbandonato per strada 2 mesi prima e pesava 47 chili, non riusciva quasi più a mangiare. E' stato curato per un anno con glucantym, adesso prende solo le compresse di zyloric.

Silvio ora ha circa 9 anni e le sue analisi sono perfette. A parte il papillomavirus all'occhio che nelle foto lo sfigura un poco (nel frattempo gliel'ho tolto però!) e qualche acciacco dovuto all'età e alle sue traversie passate, ha anche un aspetto gradevole. Soprattutto, è un alano molto felice e riconoscente.
Vorrei ancora dire che, nonostante quando l'ho portato via dal canile fosse completamente ineducato (tirava al guinzaglio, rubava cibo, metteva il muso nei piatti, cacciava i gatti, ecc. ecc.), in poco più di una settimana ha imparato l'educazione e questo non certo per una mia particolare abilità di addestratrice, ma per la grande intelligenza e docilità della sua natura di alano.
Sarei molto contenta se la sua storia potesse servire ad incoraggiare qualcuno ad andare a prendere in canile altri alani anziani o malati in difficoltà!
Grazie per la tua attenzione e ancora complimenti per il sito.
Tamara

La storia di Silvio si è conclusa il 19 febbraio 2007: la mattina Silvio ha mangiato e ha preso le sue medicine da solo dalla ciotola come era bravissimo a fare, durante il giorno ha giocato in giardino con i suoi amici gatti e ha tenuto compagnia ai muratori che stavano facendo dei lavoretti alla casa, al tramonto si è ritirato nella sua cuccia per schiacciare un pisolino prima di cena. Quando sono andata a chiamarlo con il cibo un'ora dopo, non si è svegliato più.
Aveva 11 anni (tanti per un alano e tantissimi per un alano con la leishmaniosi e anni di privazioni alle spalle) e stava bene, a parte i malanni dovuti alla tarda età. Appena una settimana prima era stato dal veterinario a fare le analisi di controllo dalle quali risultavano valori invidiabili (anche i reni, che la leishmaniosi attacca duramente, erano perfetti).
E' stato per me un amico indimenticabile, sensibile, attento, gentile e riconoscente e mi mancherà davvero tanto. In 5 anni che abbiamo trascorso insieme è riuscito a non farsi rimproverare praticamente mai e ha protetto e amato tutti gli esseri, umani e animali, che gli sono capitati a tiro.
Mi consolo pensando che la sua storia potrà servire da incoraggiamento ad altri per adottare un alano in difficoltà, o un cane malato di leishmaniosi: vorrei assicurarli che ne vale davvero la pena (...io ne ho già trovato un altro...)! Per mia grande fortuna sono buddista e allora sono sicura che Silvio in questi giorni starà per rinascere in un corpo nuovo di zecca, sanissimo e senza acciacchi da anziano, a bordo del quale si preparerà ad una nuova vita ancora più felice, vita che si è sicuramente meritato."

Tamara Papiccio

 

<<< INDIETRO


Inviare un messaggio ad alanisti-online per eventuali errori, omissioni o domande inerenti le pubblicazioni su questo sito web !
Copyright 2008-2015 Alanisti-Online - sito Web ideato e realizzato da
Ciro Spinella - tutti i diritti riservati - Tutto il materiale di questo sito è proprietà di "alanisti-online" !
E' vietata la riproduzione anche parziale senza il consenso dell' autore. Risoluzione consigliata 1024 x 768